Benvenuti nel sito dell’

ISTITUTO COMPRENSIVO – I.C. VERZINO

In evidenza

RIPRESA DELL’ ATTIVITA’ DIDATTICA IN PRESENZA

Si comunica che, per i plessi della Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado ubicati nel Comune di Savelli, le attività didattiche in presenza riprenderanno regolarmente da lunedì 1° Marzo.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Antonio SANTORO

La Scuola al tempo del COVID

Alle famiglie e agli alunni
della Scuola di ogni ordine e grado
Al Sig. Sindaco
Dr. Domenico Frontera
Al Dott. Domenico Cerminare
Membro del Consiglio di Istituto
Al Personale Docente e ATA
Comune di Savelli

 

 

 

Gent.mi tutti,

sento forte il bisogno di condividere alcune considerazioni con il solo intento di consolidare ciò che
abbiamo, riconoscendo a chi ha operato ed opera per il bene comune il merito di quanto costruito.
Alle porte della campagna vaccinale qualcuno, con animo propositivo, riesce già ad intravedere una
flebile luce che dal fondo del tunnel traccia la strada di una ancora lunga risalita.
“L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che
abitiamo tutti i giorni … Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare
l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige
attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno,
non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio”. Questo è ciò che si legge nel romanzo di Italo
Calvino “Le Città invisibili” pubblicato nel 1972. A distanza di cinquant’anni ancora molto attuale.
È chiaro a tutti quanto la pandemia abbia messo a dura prova l’intero sistema, non solo produttivo
ed economico ma anche sociale e relazionale. “Cercare e saper riconoscere chi e che cosa in mezzo
all’inferno non è inferno e farlo durare, e dargli spazio”, in queste parole si cela la via maestra.
Con il senno del poi forse molte cose si sarebbero potute fare meglio, ma il punto è sempre lo
stesso, da sempre, …con il senno del poi. Onore a chi pur nella consapevolezza di non essere
perfettamente consapevoli, perché ciò che stiamo vivendo non ha precedenti, si è determinato e ha
preso decisioni.
Ancora rimbombano e fanno tanto rumore le parole del Santo Padre, quando in una piazza San
Pietro deserta ha affermato: “Nessuno si salva da solo”.

Il mio accorato appello è rivolto all’intera
comunità, affinché l’unica finalità che motivi le nostre azioni faccia riferimento alla garanzia e
tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, quale patrimonio da tutelare e preservare.
Tanto lavoro è stato fatto dall’inizio di questo non facile anno scolastico e ringrazio il Sig. Sindaco e
il Dott. Cerminara per il contributo profuso dall’unione di intenti al fine di garantire il diritto
all’istruzione e all’educazione in continuità con l’altra grande agenzia educativa che è la famiglia.
Internet e il mondo dei social ci hanno permesso di restare vicini e, allo stesso tempo, hanno creato
le occasioni per mettere in luce le nostre debolezze. Condivido con voi la necessità di non
alimentare sterili polemiche semmai, con fare propositivo, avanzare possibili soluzioni e contribuire
fattivamente al superamento di possibili ostacoli.
“Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese” questo è
la “pesante” eredità di un presidente: Jhon Fitzgerald Kennedy che incitava il suo popolo non solo
ad immaginare un mondo migliore ma a prendere direttamente parte al cambiamento.

Sicuramente, allora, il più grande insegnamento per le future generazioni saremo noi stessi. Con le nostre azioni,
con le nostre idee rivoluzionarie spianeremo la strada in assoluta controtendenza. Ancora una volta
“…cercare e saper riconoscere ciò che in mezzo all’inferno non è inferno e farlo durare, e dargli
spazio”.
Consentitemi un caloroso ringraziamento, con orgoglio al corpo docente che dallo scorso 5 marzo
del 2020 non ha mai smesso di mettersi in discussione, ingegnandosi nello sperimentare soluzioni
che fossero capaci di accorciare le distanza consentendo ad ognuno di loro di stare accanto ai propri
alunni, ancora troppo piccoli e vulnerabili per affrontare indenni la difficile prova. E ancora oggi,
nonostante le difficoltà fossero altre e fortunatamente non legate alla pandemia, contravvenendo a
norme contrattuali, non hanno smesso di accompagnare i loro alunni, i vostri figli.
Nonostante le innumerevoli difficoltà vi invito a non perdere di vista le tante cose positive che
abbiamo perché a tutti noi spetta il compito e la responsabilità di tutelarle e preservarle, perché è da
li che ripartiremo, condizione possibile solo se saremo uniti.
Con spirito di servizio Vi giungano i miei più cordiali saluti.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Antonio SANTORO

AVVISO

SI COMUNICA CHE, A SEGUTO DELL’ORINANZA SINDACALE n. 3 DEL 23 FEBBRAIO 2021, LE SCUOLE DI OGNIORDINE E GRADO UBICATE NEL COMUNE DI SAVELLI RIMARRANNO CHIUSE DAL 23 AL 27 FEBBRAIO C.M.

  SI ALLEGA ORDINANZA

                                       

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

PROF. ANTONIO SANTORO

  )